Guadagnare investendo in borsa

Chiaramente, maggiore è il capitale che si decide di investire per guadagnare in borsa, maggiore è il profitto potenziale. D’altro canto, bisogna tenere in considerazione le oscillazioni dei mercati finanziari, e considerare che gran parte del capitale investito potrebbe essere perso in caso di depressione economica in generale, o in caso di fallimento o bancarotta della società per azioni.

Detto questo, direi che per il piccolo-medio investitore, la cifra minimale per iniziare a investire per guadagnare in borsa è di €5000. Bisogna tenere in conto, infatti, che ogni volta che si effettua una transazione, ovvero ogni acquisto e vendita di un titolo, occorre pagare una commissione all’agente di borsa o alla banca tramite la quale si effettua la transazione, una commissione del 0.19%.

Per esempio, ammettiamo che l’investitore abbia acquistato il titolo della società X per un valore pari a 5000 euro, e con sua grande gioia scopre che l’azione ha avuto in un mese un rialzo del 5%. Ciò significa che il profitto lordo è di €250. All’acquisto del titolo l’investitore ha speso €9.5 di commissione (0.19% di 5000), e al momento della vendita altri €9.97 al momento della rivendita (0.19% del nuovo valore del titolo, ovvero €5250). Pertanto, l’utile netto non è di €250 bensì €230.5.





Principali Pubblicazioni

Quando comprare il titolo e quando venderlo

Quando comprare il titolo azionario che si ha scelto - Come cogliere l’attimo giusto per acquistare il titolo

Leggi il Seguito


Nostri Amici
Guadagnare in Borsa
Directory del Sito